18 Dicembre 2015 – Cena di Beneficenza

 

cena beneficenza 2015Si è svolta venerdì 18 dicembre, presso il ristorante Antica Roma a Santa Lucia, la cena di beneficenza “A Natale siamo tutti più buoni” organizzata dall'associazione culturale Libera_Mente. L'incontro, che ha ottenuto una enorme partecipazione e che con circa 160 presenti ha ottenuto il "tutto esaurito", è stata pensata con l'obiettivo di raccogliere dei fondi da donare all'Istituto comprensivo Pirandello.
La cifra raccolta è stata di circa 750 euro che verranno donati alla scuola e che potrebbero essere inseriti nell'acquisto di un piccolo palcoscenico nella sala teatrale dell'istituto.
Un grande successo soprattutto grazie all'impegno che molte realtà hanno messo nell'evento. Infatti, scesi in campo per la beneficenza, affianco a Libera_Mente, anche il Nomentana Hospital con una cospicua donazione voluta dalla presidente Prof. Avv. Desiderata Berloco, l'asilo Nido Arcobaleno che ha organizzato gratuitamente l'animazione per i bambini e l'Asd Santa Lucia Calcio nella persona del Presidente Pino Sibio. Evento riuscito in pieno grazie anche all'impegno di Elisabetta Bigioni, rappresentante dell'istituto comprensivo e al ristorante che ha sposato l'iniziativa. Presenti alla cena anche il sindaco Fabio Cannella e l'ex sindaco Graziano Di Buò, oltre al dirigente scolastico Antonio Sansotta.
 
HANNO DETTO
Il sindaco Cannella:"Lo spirito del Natale è anche questo: fratellanza, solidarietà, aiuto concreto. Tra buon cibo e solidarietà, è stato bello vedere quanti siano stati i volontari impegnati nell’organizzazione della serata".
Il dirigente scolastico Sansotta:"Grazie all'impegno dell'associazione culturale Libera_Mente, è stata realizzata una iniziativa che ha dimostrato, ancora una volta, la partecipazione numerosa della comunità di Santa Lucia a queste iniziative finalizzate ad offrire una migliore offerta formativa per i nostri ragazzi. Un sincero ringraziamento a quanti hanno contribuito alla riuscita di questo evento".
 
 
La vice-presidente di Libera_Mente Alice Ciangottini:"Con questa iniziativa non solo abbiamo raggiunto l'obiettivo di donare alla scuola una somma maggiore rispetto allo scorso anno, ma siamo riusciti a creare un momento di aggregazione e di socializzazione tra diversissime realtà di Fonte nuova. Forse è questo il traguardo più grande raggiunto, aver creato una linea di condivisione tra tanti. Abbiamo fatto un piccolo passo tutti insieme che ha portato a un primo grande traguardo".
 
 
La rappresentante dell'istituto Elisabetta Bigioni:"E' stato dato un segnale forte. Tutte le persone che hanno partecipato all'iniziativa hanno contribuito ad aggiungere qualcosa nelle nostre scuole. La grande risposta che c'è stata ha dimostrato un'alta sensibilità di tutti i cittadini. Insieme abbiamo realizzato un atto di reale utilità e condiviso un momento importante per il nostro territorio".
 
 
 
 

LA CASA DI CURA